Le Cuoche di Casa Mia verso il traguardo

Le Cuoche di Casa Mia verso il traguardo

Venerdì, 23 Febbraio 2018 00:00
Venti donne si sono alternate ai fornelli, preparando piatti speciali e raccontando la propria storia di cambiamento. Ne è nato un libro pieno di ispirazione, il cui ricavato sostiene il progetto “Casa Mia” della Cooperativa La Strada, che accoglie mamme sole in difficoltà e le accompagna all’autonomia.


Abbiamo lanciato il progetto a marzo 2017, con una campagna di crowdfunding. Da marzo a giugno abbiamo raccolto storie e ricette, durante l'estate abbiamo lavorato all'editing e alla grafica, poi il libro è andato in stampa... e da fine settembre abbiamo cominciato a promuoverlo, incontrando tante persone, aziende, fondazioni e associazioni entusiaste e generose.

L'obiettivo è sostenere, con il ricavato, l'orientamento, la formazione e l'inserimento lavorativo con tirocinio coperto da borsa-lavoro per 10 donne all'anno. Ne abbiamo stampate 2000 copie, ne rimangono un centinaio... dunque se ancora non avete la vostra copia, dovete provvedere!

Le donne che arrivano a Casa Mia, segnalate dai Servizi Sociali o dal Pronto Intervento Minori, hanno storie diverse; tutte però sono accomunate da un passato di violenza domestica e a Casa Mia trovano innanzitutto un posto sicuro, dove poter rielaborare il passato ma soprattutto pensare al futuro.


La cucina è un modo per raccontare di sè, nella propria storia e delle proprie origini. Per questo abbiamo pensato di valorizzare  quest'elemento e di raccogliere le loro ricette. Però siamo andate oltre: oltre alle donne di Casa Mia abbiamo coinvolto altre 10 donne che abbiamo chiamato "donne del cambiamento", persone che a un certo punto hanno scelto di cambiar vita per raggiungere i propri sogni.  

Dieci coppie di donne si sono conosciute, incontrate, hanno cucinato insieme per una giornata e hanno raccontato la propria storia di cambiamento. Profumi e ritagli di vita si sono mescolati nell'aria, in giornate di racconti, ricordi e risate - ma anche momenti di commozione, nella condivisione dei propri momenti di difficoltà.

Tutte le persone che hanno lavorato al progetto hanno rinunciato a un compenso perchè credono nella causa, mentre le spese vive di grafica e stampa sono state sostenute da un crowdfunding e dal contributo di Fondazione Frassi. Tutte le copie distribuite, per le quali viene richiesto un contributo di 15 €, sosterranno dunque il futuro delle mamme ospitate.

Per chiederne una copia, scrivete e a Lisa Ghezzi Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  o chiamate al numero 02/55213838.

Potete anche seguirci sulla pagina facebook del progetto e condividere un messaggio di cambiamento!

FaLang translation system by Faboba

  boxsito 5x1000 2018